facebook
 sorella natura twitter
segui la FSN sui Social

Iscrizion
i alla fondazione sorella natura

link per iscrizione e cancellazione newsletter


 
 
Progetti in corso

AMBIENTIAMOCI A SCUOLA
ANNO SCOLASTICO 2010-2011

news n.11 - 2011

Innanzi tutto ringraziamo le molte Scuole che hanno aderito alla possibilità di avere in dono l’impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica. Il numero delle 100 (cento) Scuole destinatarie è stato raggiunto e superato!
Abbiamo però convinto la Casa produttrice ed il Fondo Etico che finanzia l’operazione ad elevare questo numero: quindi chi non avesse ancora effettuato le richiesta si affetti a farlo!

Molti ci hanno chiesto il perché di questo Ns impegno nel fornire alle Scuole opportunità di risparmio di denaro, che è anche risparmio energetico e quindi contributo alla Custodia del Creato. Ecco il perché, lo forniamo; ci spieghiamo riprendendo l’ultimo insegnamento del cardinale Bagnasco che, qualche giorno fa, ha evidenziato come l’Italia abbia bisogno di  saggezza e virtù. Declinando nei confronti dell’educazione alla Custodia del Creato tale insegnamento, per  quanto riguarda la saggezza,  ne consegue, in ottica costruttiva, che dobbiamo trarre da tutto ciò che scienza e tecnologia ci mettono a disposizione la possibilità di risparmio energetico. Per quanto riguarda la virtù tutte le tecnologie ecocompatibili debbono esser applicate, soprattutto nelle Scuole, per dar luogo a comportamenti concreti di frugalità.
Attenzione quindi: le energie alternative e tutta la tecnologia ambientale non, ripetiamo non, devono dar luogo all’incremento del consumo: produciamo più energia quindi ne consumiamo di più; al contrario debbono coniugarsi con il risparmio energetico e la diminuita dipendenza dal petrolio.

Per Custodire il Creato dobbiamo formare Persone capaci, nei concreti comportamenti, di consumare di meno! Crediamo profondamente sbagliato il consumismo che sta corrodendo l’Occidente ed in nostro Paese: consumismo genera relativismo e produce l’emergenza etica che rischia di sommergerci. Senza frugalità non si ha condivisione. Se non ci impegniamo ad educare su questo fronte, che è poi quello dell’accettazione dei Valori della Persona, non solo non tuteleremo l’ambiente ( non lo si fa con slogan e referendum) ma produrremo generazioni il cui ideale sarà fare il calciatore o la velina, in  sostanza rimanere nella condizione di era trattato a panem et circenses o dell’Emilip di Rousseau, che bastava si credesse liobero senza però esserlo. Come si vede viene dal lontano e guarda lontano la Ns ricerca di benefici ambientali per le Scuole, servono per TORNARE AVANTI!



Roberto Leoni
presidente

© 2007-2012 F. Sorella Natura