facebook
 sorella natura twitter
segui la FSN sui Social

Iscrizion
i alla fondazione sorella natura

link per iscrizione e cancellazione newsletter


 
 
Progetti in corso

AMBIENTIAMOCI: Saggia Ecologia per la Tutela del Creato



Premessa Generale
La urgente necessità di dare luogo ad una cultura che ponga in maniera corretta il rapporto Uomo – Creato, per avviare a soluzione i gravi problemi ambientali che caratterizzano il pianeta alla soglie del terzo millennio, impone la messa in atto di una forte e concreta azione di educazione etico - ambientale che, per la Fondazione SORELLA NATURA, si pone nella prospettiva della Saggia Ecologia, derivante dall’insegnamento di S. Francesco d’Assisi.
Tale azione riguarda la società nel suo complesso e, in primis, accanto alla famiglia, riguarda i giovani.
I Mass Media, che troppo spesso veicolano messaggi distorti e superficiali, hanno una specifica e grande responsabilità: potrebbero esser il mezzo più potente per lo sviluppo di una cultura ambientale eticamente orientata e scientificamente sostenuta: la Saggia Ecologia
Al fine di dare un forte contributo al crearsi di tale cultura la FSN, ricercando la partecipazione e la sinergia di Istituzioni, Enti, Associazioni, Imprese, Stampa, Radio e TV, lancia, nell’ambito del progetto globale AMBIENTIAMOCI, la specifica iniziativa: AMBIENTIAMOCI: Saggia Ecologia per la Tutela del Creato

Articolazione Generale
1. Campagna di iniziative pubbliche a larga partecipazione volte a richiamare l’attenzione sulla TUTELA del CREATO, che è sviluppo sostenibile ed economia solidale.
2. Apertura a ROMA in occasione del 4 Ottobre, festa di S. Francesco d’Assisi, Patrono Comprimario d’Italia - anticipata a domenica 30 Settembre 2007 -;
3. Manifestazioni programmate a: Milano, Padova, Napoli; di iniziativa locale negli altri comuni italiani.
4. Chiusura in ASSISI il 29 Novembre 2007, festa di S. Francesco d’Assisi Patrono Mondiale dei Cultori dell’Ecologia;
5. sottoprogetto Bambini, non più mendicanti: Scolari*

Articolazione delle Manifestazioni
Apertura a ROMA in occasione del 4 Ottobre, festa di S. Francesco d’Assisi Patrono Comprimario d’Italia - anticipata a domenica 30 Settembre 2007 -

1. Invito a tutte le persone attente alla TUTELA del CREATO a convenire da tutt’Italia a Roma, in p.za S. Pietro, per assistere all’Angelus papale ed invocare la benedizione di SS Papa Benedetto XVI su tutti i partecipanti, che con la Loro presenza diverranno Custodi del Creato

• Verranno invitate:
• Tutti gli studenti delle Scuole d’Italia;
• Tutte le Diocesi e Parrocchie italiane;
• Tutti i Francescani;
• Tutti gli Scout italiani;
• Tutte le associazioni di famiglie e genitori;
• Tutte le associazioni ambientaliste;
• Tutte le testate stampa, radio e Tv;
• Personalità del mondo delle Istituzioni, della comunicazione e dello spettacolo, della Cultura, della Scienza e dell’Economia;
• Tutti coloro che si chiamano Francesco, Francesca, Chiara e tutti coloro che vorranno venire;
• Verrà:
• Letto e/o cantato il CANTICO delle CREATURE
• Distribuito l’ Albero Guida: NOCE di S. FRANCESCO*

2. Manifestazioni programmate e sponanee:
• S. Messa all’aperto (ove possibile); i fedeli potranno venire
con il Loro animali per farli benedire, come da tradizione
francescana;
• Spettacolo CANTICO delle CREATURE;
• Distribuzione del NOCE di S. FRANCESCO*
• Le Scuole e tutte le componenti della società civile verranno
invitate a partecipare e a prepararsi alla manifestazione;

3. Chiusura in ASSISI il 29 Novembre 2007, festa di S. Francesco d’Assisi
Patrono Mondiale dei Cultori dell’Ecologia -anticipata a sabato 25 e domenica 26) -
25.11. ore 15
• Sacro Convento di S. Francesco
Simposio: Economia Solidale e Sviluppo Sostenibile per la Tutela del Creato
• ore 18.30
• Basilica di S. Francesco:
Concerto Cantico delle Creature
Orchestra e Coro Voci Bianche del Teatro alla Scala
• ore 20.30 Refettorio del Sacro Convento
Desco Francescano (riservato a relatori, sponsor e sostenitori)

26.11. ore 9.30
• Basilica di S. Maria degli Angeli - sagrato -
S. Messa con la benedizione degli animali e distribuzione del NOCE di S. FRANCESCO*
ore 10.30 Sala Stampa della Basilica di S. Francesco
Incontro Interreligioso: La Tutela del Creato:
• ore 12 Basilica di S. Francesco
ANGELUS e messaggio ai CULTORI dell’ECOLOGIA di
tutto il mondo - S. Em.za Rev.ma Card.
Oscard Andrés Rodriguez Maradiaga
Presidente Onorario Fondazione SORELLA NATURA


PARTNERS PRIMARI:
FORPLANET



NOCE di S. FRANCESCO*

L’albero del Noce,nella specie italiana(juglans italica), oltre a produrre frutti dà un legno di grandissimo pregio.
Per questo è diventato se non a rischio raro e, a causa della sua lenta crescita, è spesso sostituito da specie meno pregiate e non autoctone come il noce californiano.
L’albero del noce, che in Italia è coltivabile in tutta la penisola, ha sempre rappresentato un forte ruolo nella cultura, specie contadina: non mancava in ogni aia rurale e, alla nascita di un bambino era costume che il nonno piantasse un albero di noce.
S. Antonio da Padova, fra i primi e più importanti di S. Francesco, era solito predicare, a Camposampiero (PD) su un grande albero di nocee.
Nei Promessi Sposi il francescano fra Galdino va alla “cerca delle noci…”
Il Noce, coltivabile ovunque in Italia, lento a crescere ma solido, dalla lunghissima vita, dona ombra e frescura, frutti saporiti, nutrienti e sani, legno pregiatissimo: la Fondazione SORELLA NATURA lo ha assunto come proprio simbolo e ne propone la messa a dimora, possibilmente in terreni individuati con l’apporto delle Istituzioni civili e religiose, per creare ovunque il Noceto di S. Francesco.
Le giovani piante di Noce Italico verranno offerte nel corso delle manifestazioni con la richiesta di un contributo simbolico; coloro i quali lo acquisiranno potranno:
• Trattenerlo e porlo a dimora ove credono;
• Conferirlo a FSN e ai parteners per la messa a dimora, con l’indicazione di nome e cognome del donatore, per creare il Noceto di S. Francesco nelle città sedi delle manifestazioni


Tutti coloro che acquisiranno un noce nel corso delle manifestazioni riceveranno l’attestato di Custodi del Creato e la proprietà simbolica di una porzione di foresta tropicale salvata dall’associazione FORPLNET.
© 2007-2012 F. Sorella Natura